This post is also available in: Inglese

‘Waiting For Kodama’ è l’EP che annuncia il primo album di Brist, nome d’arte di Fabrizio Savio, produttore di musica elettronica e synth-maker italiano. L’EP attraversa il mondo del reale e dell’irreale attraverso synth elettronici e suoni di elettronica organica, anticipando attraverso le due tracce principali e i relativi remix l’album ‘Kodama’ (nella filosofia giapponese i Kodama sono spiriti naturali degli alberi con poteri soprannaturali). Il confine tra reale e irreale è reso soprattutto nella traccia ‘Wandering Mind’, dove l’artista si immagina la condizione di una geisha giapponese che non potendo evadere dal suo lavoro quotidiano, si immerge con la mente in un mondo illusorio, per poi però venire travolta dalla realtà della sua situazione. Un viaggio indimenticabile nell’elettronica organica, attraverso suoni ispirati alla cultura giapponese e un concept davvero interessante!

01 – Brist – Blue Breath | 3’53”
02 – Brist – Wandering Mind | 6’07”
03 – Brist – Blue Breath (Seahorse Version) | 3’58”
04 – Brist – Wandering Mind (Horizon Version) | 5’17”

Comments

comments

Share

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>